Damn 1×06 Affittasi Disagio

Caro emigrato in Polentonia, oggi affronterò per te un argomento scottante ma alquanto importante: TROVARE CASA A MILANO.

Attraente quanto bere un chupito di merda di cane, lo so bene, ma è uno sporco lavoro e qualcuno dovrà pur farlo.

giphy

Premetto che se hai idea di comprarti una casa le cose sono due: o sei ricco da far schifo o la cosa migliore che puoi fare è dare via il culo in viale Zara per un annetto o due e poi decidere di investire. Perchè a Milano sono dei ladri patentati, sappilo sin d’ora.

Se invece il tuo intento è quello di vivere in affitto ho delle simpatiche dritte che potrebbero aiutarti a non incappare nelle classiche inculate.

Ti iscriverai a qualsiasi sito di annunci e comincerai un viaggio (infinito) alla ricerca di un posto dove stare. Alcuni sono veramente ben fatti e ti aiuteranno parecchio a selezionare quelle che sono le abitazioni che più corrispondono alle tue esigenze. Nessun sito, però, ti metterà in guardia sulle tipologie di annuncio che ti rovineranno l’esistenza spingendoti all’idea di tornare da mamma e papà o di andare a vivere in un garage.

717623
Io sono qui per questo. Sarò il vostro faro di luce, la vostra guida in questo percorso irto di ostacoli e di sonore bastonate.


Inizierei con la tipologia più famosa: la WLF

Per chi ignora il significato di tale sigla (ma davero?): se hai la vagina bene, se non ce l’hai manco ti fanno vedere la casa.

a3ba73ef673ce25718fb643596bc8160

Questa tecnica viene usata di solito per case in condivisione perché medievali padroni di casa reputano scandaloso che maschi e femmina vivano insieme. Praticamente l’appartamento diventerà una casa di cura per mestruate destinate a strapparsi i capelli e peli l’un l’altra una volta al mese mentre un’altra probabile casa, piena di maschi, avrà l’aroma di spogliatoio misto a humus. Da oggi però, signori, la regola vale anche per i monolocali. Astenersi Penidotati. Ora, voglio dire, devo vivere da solo, cazzo cambia se sono uomo o donna? Ma usate l’affitto come scusa per un corso di formazione come badanti bone o cosa? Cioè già devo andare a vivere in buco, ora devo anche farmi crescere le tette e staccarmi l’uccello? #ancheno

A seguire ci sono due tipologie che sono quelle che incontrerete più spesso mentre siete alla ricerca di una casa.

La prima è la SCUSA HO SBAGLIATO BUCO.

Sebbene l’annuncio reciti la solita “vicino alla metro X, a pochi minuti da piazza X” l’appartamento che andrai a vedere sarà, in realtà, ubicato tra il Burundi del Sud e la Nuova Guinea. E se non bastasse arriva il colpo di grazia. Il locale in questione, infatti, sarà bellissimo, ad un buon prezzo, dotato di mobili nuovissimi, servito di Wifi, con balconcino e persino box auto. Tu vedi l’annuncio, ti senti già proiettato in quella casa, comodo sul letto e finalmente con un tetto sopra la testa poi vai a leggere la via e devi andare a prendere l’atlante per capire in che comune, probabilmente quello di Milano Marittima, dimenticato da dio devi andare a vivere per cercare di sopravvivere in questa città.

A questa categoria si contrappone quella che chiamo CALZINO NELLE MUTANDE.

tumblr_inline_n6r928mvqq1sha1qp

Ormai sei previdente e la prima cosa che vai a guardare è l’indirizzo preciso che controllerai 200 volte su google maps per essere sicuro di andare ad abitare almeno a meno di 10 km dalla metro. Anche stavolta il prezzo è buono e sembra tutto a posto. MA! Ma il monolocale sarà in realtà un monoLOCULO. Si perché tu pensavi che 30 metri quadri fossero abbastanza, vero? Ti inculi! Perché Telespettatrice, amica,, Cosa te vuò’ proporre oggi la tua amica Veronika?” Un locale che se supera i metri quadrati di un ascensore è grasso che cola. Perché vuoi mettere la comodità di cucinare mentre caghi o fare la doccia direttamente sopra il letto? Bisogna essere multitaking signori, multitasking.

Non dimentichiamo la tipologia NON E’ COME SEMBRA. Vi interessa un annuncio, contattate l’utente e risponderà una mentecatta da Boston o da Oxford o salcazzodove dicendo che lei ora abita lì. Ti racconterà di suo marito, dei suoi figli e persino di quante e quali bestie ha in casa. Ti chiederà di mandarle dei soldi come garanzia poichè lei non prende un aereo per farti vedere la casa se non ha la certezza che tu sarai presente all’appuntamento. Mentre tu hai una certezza, quella di mandarla a fanculo.

bitchface3

#momentoserietà #stateattenti #truffe

Infine, la categoria che preferisco. E’ quella che chiamo IL MAL DI PALLE. Te la fa annusare fino all’ultimo ma poi non te la da. In questo caso, però, non serve l’autoerotismo a placare questa delusione ma magari un bel bagno nell’acqua di Lourdes. Mi spiego: La zona è bella\decente o comunque vivibile, appartamento è grande ed appena ristrutturato, completamente immobiliato, con tutti i confort e il prezzo è stra-buono. Praticamente perfetto. Tu sei ad un passo dalla firma del contratto. Hai visto la casa, ti piace, sei felice perché dopo mesi e mesi finalmente abbandonerai il ponte sotto il quale vivevi e invece ti arriva il cetriolone dove non batte il sole.

1nkd8

Perché come ogni contratto avrà le sue piccole pecche. E più che pecche sono sonori calci tra le gambe: spese condominiali da infarto dapprima non citate, padroni di casa che ogni tot vengono ospiti da te, bollette non pagate dal precedente coinquilino che il padrone pensa di propinare a te e altre clausole da fare bestemmiare anche madre Teresa. L’ultima inculata che ho personalmente scampato riguarda il signore che a chiusura del contratto chiedeva che ogni volta ritenesse idoneo io dovessi fare spesa per lui a mie spese.

tumblr_mwpty9mw641s7ub96o1_r1_400

Ho veramente pensato di essere su scherzi a parte ma poi mi sono ricordato che sono solo un’anonima oca isterica.

Caro Immigrato, spero di non averti spaventato troppo, fatti forza! Sarà dura ma alla fine ce la farai. Basta non illudersi di trovare subito e pazientare tantissimo. Pensa che non hanno dato il Castello Sforzesco a Victoria Beckham, figurati se danno un monolocale in Duomo a te!

victoria-beckham-gifs-04172014-09

Advertisements

One thought on “Damn 1×06 Affittasi Disagio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s